fbpx
2021-04-09 pillole di storia

Pillole di Storia • Noi, la Sesta Generazione

Non capita tutti i giorni di presentare un’azienda che ha 200 anni di storia. 
Specialmente se si tratta dell’azienda di famiglia.
Parlare di Cova vuol dire parlare di Famiglia.
Sono 200 gli anni che la nostra realtà si tramanda di padre in figlio.

 

La prima falegnameria si è trasformata in un’azienda strutturata, sono passati gli anni e le generazioni, sono cambiati macchinari, realtà e materiali, ma la nostra famiglia è sempre stata al timone di questi cambiamenti.

Siamo tutti cresciuti fra i meleti e i castelli della Val di Non, abbiamo appreso l’arte dei mestieri dai maestri artigiani trentini e ora stiamo vivendo una fase di convivenza generazionale fra quinta e sesta generazione.

Dalla quinta generazione stiamo apprendendo giorno per giorno il saper fare impresa e abbiamo la fortuna di imparare il saper fare artigiano da nostro nonno Vittorio – che rappresenta la quarta generazione.

Oggi in azienda ricopriamo ruoli diversi, ma chi ci conosce sa che le decisioni e i cambiamenti ci vedono tutti protagonisti allo stesso modo.

Per arrivare ad essere strutturati di strada ne abbiamo fatta tanta.

Siamo nati nel 1821 come falegnameria, abbiamo attraversato diversi periodi di crisi della storia nazionale e mondiali, ma non ci siamo dati per vinti e ci siamo riorganizzati. Nostro nonno Vittorio ha saputo, dal 1946, far crescere l’azienda come un buon agricoltore -per rimanere in ambito noneso – sa fare con le sue piante.

E se è vero che da periodi difficili nascono uomini forti, non potevamo che avere alle spalle antenati così: era il 1934 quando un carro trasportava pochi mobili, una mamma e otto dei suoi dieci figli – Battista di 26 anni, Rodolfo di 23, Virginio di 22, Mario di 15, Irene di 13, Agnese di 11, Tarcisio di 9 e Vittorio -nostro nonno- di 6 da Campodenno all’oratorio Denno dove la famiglia visse per alcuni anni e dove negli anni si ricostruì una quotidianità e un’attività dopo che la crisi del 1929 aveva colpito duramente.

Abbiamo saputo organizzarci allora, come nel 1974 quando nonno Vittorio ha rilevato l’attività, come poi nel decennio successivo quando i nostri padri Walter, Paolo e Alberto hanno iniziato a porsi gli obiettivi per la loro “parte di storia” in Cova.

Negli anni Walter, Paolo e Alberto hanno sapientemente strutturato tutti gli aspetti in Cova: Walter ha organizzato l’ufficio tecnico, Paolo la rete di vendite e Alberto la nostra produzione. Assieme hanno gettato le basi di quello che sarà il nostro futuro.

Noi, la sesta generazione, stiamo lentamente entrando in azienda e stiamo cercando di portare quella ventata di aria fresca che da sempre i giovani hanno il compito di rappresentare: noi ci stiamo provando anche attraverso questo blog.

Ognuno di noi ce la sta mettendo tutta nel proprio settore: Martina, la prima di noi entrata in azienda, all’interno dell’inquadrato mondo amministrativo; Federica nel precisissimo settore tecnico e Silvia all’interno del magico mondo creativo.. e siamo solo all’inizio!

A noi il compito di raccontarvi quello che eravamo e quello che saremo.

 

#staytuned